Sport motoristici — 19 novembre 2017

Daniel Hegarty – 31/enne pilota di Nottingham – è morto sabato durante il Macao GP in Cina.

Il britannico è deceduto a seguito di un drammatico indicente avvenuto durante il Gran Premio di Macao sul Circuito da Guia.

Per il pilota del team TopGun Racing Honda non c’è stato niente da fare: morto durante il trasporto all’ospedale Conde S. Januario, le sue condizioni sono parse da subito disperate.

Durante il sesto giro di gara, il pilota ha perso il controllo della sua Honda, arrivando – probabilmente – troppo veloce all’ingresso della curva Fisherman’s Bend (T23); il posteriore ha perso aderenza e la moto lo ha scaraventato sulle barriere con il famigerato “effetto fionda”.

Circuit da Guia - Macau Gp CINA

A seguito del violento impatto con le protezioni del circuito, Daniel Hegarty ha perso anche il casco e rimasto inerme a bordo pista. Inutili i soccorsi – tra l’altro tempestivi – del servizio gara, troppo violento l’impatto per poter lasciar margine a speranze.

Durante il week-end Daniel aveva scritto su twitter:

“Positive Q2 jumped from 19th to 15th with much more competitive times. Really thankful to the @TopgunRacing1 team for their hard work. Bike is much easier to ride now.”

 

Share

About Author

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *